HOME BASKET LOTTA STORIA ATLETI FOTO PARTITE FORUM CAMPO LINK

PROMOZIONE (21°)
MENS SANA-ENERGY 87-20

Commenta sul forum!

Mens Sana-Energy 87-20
Pedara, 26 aprile 2007, h. 17.50

Mens Sana: Pasquali 32, Todaro 6, Lo Faro 5, Scuderi, Giorgianni 2, Caruso 26, Santangelo 5, Cimellaro 5, Rumasuglia 6.
A.S. Energy Club: Meli 4, Benina 3, Alonzo, Cuntrò I 6, Tomaselli 1, Quartarone 4, Guglielmino II 2.
Arbitri: Di Franco e Barbagallo.
Parziali: 19-5, 17-2; 20-6, 29-7.


Roberto Quartarone: 4 punti e tanti errori

Se contro il Prisma avevano giocato otto orfanelli, contro il Mens Sana sono scesi in campo sei reduci più un papà apprensivo. I sette atleti che riescono a giochicchiare contro la vicecapolista segnandole la miseria di venti punti sono un'altra squadra rispetto a quella che ha giocato le prime partite: l'unico titolare che è sceso in campo è Enzo Meli, che si danna l'anima a destra e a manca, inutilmente.

Poi c'è Antonio Cuntrò, che si sacrifica prima come play poi come seconda linea difensiva: per lui che è ala e gioca in prima linea la fatica è immane. E Gianluca Benina, che corre e si dispera perché non riesce a prendere palla, ma sostiene la difesa fino all'ultimo. Encomiabile la prova di Tomaselli, Quartarone e Guglielmino, che giocano tre tempi a testa quando solitamente non vanno oltre i 10 minuti.

Il papà apprensivo è Claudio Alonzo, che sta diventando sempre più necessario nell'economia del gioco. C'è bisogno di lui, almeno per concludere una partita con uno scarto di punti accettabile.

La partita è complessivamente corretta, con il Mens Sana costantemente all'attacco. I giocatori di Pedara applicano una zona alta che blocca sul nascere le stanche azioni d'attacco degli ospiti; l'Energy invece non riesce a gestire la zona perché sotto canestro accanto a Tomaselli devono agire Cuntrò o Alonzo (il più basso). I parziali, comunque, fotografano la partita, che non ha bisogno di ulteriori commenti.

Nella squadra di casa, in cui gioca il mister della Grifone Cimellaro, si sono distinti Pasquali e Caruso, 58 punti in due, mentre i punteggi più alti per l'Energy sono stati di Cuntrò (6), Meli e Quartarone (4 a testa).

Dispiace vedere solo in tribuna Salvatore Maugeri, che aveva iniziato la stagione con la squadra e che si era defilato prima di tesserarsi: oggi servirebbe come il pane...

Roberto Quartarone

(2 maggio 2007)

Energy-Prisma 43-48 Energy-Siciliamo 45-75
Promozione 2006-2007

Altre news


Gapa
online dal
24 maggio 2005

CONTATTACI