HOME LOTTA BASKET STORIA PRESIDENTE FORUM LINKS

Dominiamo nel Campionato Regionale Assoluto GR 2012



Montelepre (PA), 29 Aprile 2012 - Allora, visto che è tanto tempo che il vostro web master Carmelo Guglielmino, nonchè atleta della polisportiva energy club non scrive a causa d'impegni di lavoro, mancanza di tempo e "siddiu", eccovi giusto, giusto un bel articolo, ma più racconto, degli assoluti regionali di lotta greco romana svolti oggi a Montelepre (PA), ma più simpaticamente battezzata dal sottoscritto Montpellier. Lasciando stare quindi, la lunga premessa sui vari allenamenti e sul calo peso, (sempre più tallone d'achille per il sottoscritto), vi racconto la lunga giornata dei “soliti 4” ( il sottoscritto, Domenico, Salvo e Claudio) in quel di Montelepre. Arrivati nel piccolo paesino palermitano, incontriamo subito un bar nel quale compriamo dei cornetti per rifocillarci dopo il rito del peso. Alla prova peso, la bilancia dice Salvatore Ruggieri 76 Kg, Carmelo Guglielmino 76,2 Kg e Domenico Guglielmino 122,2 Kg. Tutto sembra apposto e ci accingiamo a metterci i costumini da lotta per effettuare l'iscrizione alla gara e quindi il relativo peso. Misteriosamente ( e già da qui dovrei sospettare qualcosa che poi vi dirò alla fine), la bilancia, cala 700g sia per me che per Salvo, ma non per Domenico, che si ritrova addirittura qualche grammo di troppo che lo costringe a correre per arrivare al giusto peso. Inizia la competizione, ed il primo a lottare sono io. Lotto con un ragazzo di Scordia battendolo due round a zero con due supples sullo score. Dopodichè tocca a Salvo, che batte un ragazzo del Meeting Giarre, sempre alla ricerca di strapparci lo scettro della 74Kg ormai da ben 6 anni. Ma anche stavolta vinciamo noi. Poco tempo dopo ritocca a me sempre contro un ragazzo del Meeting Giarre (vedi sopra...), ed anche stavolta stesso registro: due round a zero. Per me è finale, si aspetta quindi il “solito” Ruggieri come avversario. Il “Ture” non si fa aspettare e batte, anche se con qualche difficoltà di troppo, indovinate chi?... sempre un ragazzo del Meeting Giarre (rivedere di nuovo sopra...). Tocca poi a Domenico, che lontano dalla materassina da circa 2 anni, si trova di fronte un naturalizzato facente parte della corte della Lotta Club jonio Catania. Anche qui risultato non è scontato, ma quasi: due round a zero e tutti e tre gli atleti facenti parte alla competizione sono in finale. Et voilà, ma come si fà? :-D. Come da copione ormai, la finale dei 74 Kg è storia di casa, quindi, i due “fratelli di mille battaglie”, si ritrovano per la terza volta di fronte in una finale regionale. Gli sfottò pre-finale non mancano ma sulla materassina, i favori del pronostico dicono Ruggieri, più allenato del nostro (nonché io) marinaio d'Italia. Iniziato l'incontro, che sarà basato su un grande equilibrio, Carmelo inventa (con grande stupore per Ruggieri) un finlandese a cui Salvo non può far altro che volare e subire i tre punti. Dopo esserci rialzati, la furia di Ruggieri non manca, ed infatti, passandomi dietro e tirandomi un rotolamento (sul quale purtroppo posso oppormi poco, causa, pregresse lussazioni alla spalla sinistra), riesce a pareggiare. Ma il 3-3 premia me per il colpo in proiezione. Perciò, un round a zero! Secondo round: Ruggieri, blu, può aspettare tranquillamente fino alla lotta a terra perchè forte sui rotolamenti (vedi poco sopra...), ma io, giustamente, tento il tutto per tutto per prendere un punto, ma sul “replay” della finlandese, finisco a terra, Ruggieri mi sale sopra e perciò non dovrebbe essere punto, ma per gli arbitri(?) non è cosi. 1-0 e un round pari. Al terzo round sull'eventuale 0-0, toccherebbe a Salvo attaccare a terra perchè avanti 4-3 sulla somma dei punti. Quindi, io, consapevole della cosa, cerco di prendere quel benedetto punto che mi farebbe vincere questo regionale. A pochi secondi dalla fine del round, spingo Ruggieri fuori dalla materassina guadagnandomi il punto, ma gli arbitri, ancora incredibilmente, vedono un “gambe” inestistente. Sui rotolamenti sapete come finisce e Ruggieri vince, stavolta immeritatamente, rubando e col favore degli arbitri. Qualcosa di strano dovevo immaginarla dopo i capricci mattutini della bilancia... :-D. Ladro! Ladro! Ladro! :-D La finale di Domenico è contro il “Sasizza” della Lotta Club jonio di Catania. Il “Sasizza” viene “mangiato” in un sol boccone e Domenico, ritorna a comandare la Sicilia dei 120Kg. Il post-gara e fatto ancora di sfotto tra me e Salvo e di mangiata, sponsorizzata da Claudio, di focacce ripiene e cannoli. Il ritorno in macchina è pesante ma alla fine, quando si sta tra amici, tutto è sempre molto più bello.

Commenta sul forum!



LINKS


Gapa - Centro di aggregazione popolare - S.Cristoforo - Catania